CHI SONO

Vuoi diventare un fulltimer?

 

Mi chiamo Fabrizio e sono nato a Genova, la patria di Colombo, Mazzini, Mameli, Paganini… e ci metto anche De André, che non sfigura affatto (anche se non è -ancora- nei libri di storia). La capitale della focaccia, della farinata di ceci e del pesto di basilico di Prà, la città dei caruggi e della “Lanterna”.
Genova la Superba.

Vedrai una città regale, addossata a una collina alpestre, SUPERBA per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica signora del mare. (Francesco Petrarca).

 

Vicoli caruggi Genova

 

 

Da molti anni vivo in provincia di Roma dove lavoro nella mia piccola attività di assistenza tecnica informatica.

 

Roma colosseo

 

Non sono solo, insieme a me c’è un coprotagonista: il mio camper. Un Rimor Brig 648 che ho chiamato semplicemente 648, la mia casa 24 ore al giorno per 365 giorni l’anno. Vivere in un monolocale a quattro ruote è stata la concretizzazione del mio ideale di libertà.

Così nei weekend divento un viaggiatore straniero, non un turista. Non scatto la cattedrale perché il web è zeppo di immagini ripetitive, se proprio mi incuriosisce la visito, mi deve emozionare.
E allora cerco location e panorami vagando nel centro Italia, qualche volta più su, qualche volta più giù, difficilmente sosto più di una notte. Sono sempre di passaggio: qualche volta torno ma riparto subito.

Montagne, mari, colline, città, per me non ci sono differenze: mi fermo solo quando dalla finestra vedo un’emozione.

Allora fotografo, senza essere un fotografo. E scrivo, senza essere uno scrittore riportando tutto sui social dove sto condividendo la seconda parte della mia vita. Con un piccolo sogno…

Vivi per materializzare i tuoi sogni e non arrivare al giorno in cui dovrai sognare per viverli. (Luca Doveri).

Please follow and like us:

2 Comments

  • nulele

    26 novembre 2017 at 18:21

    Ciao Fabrizio,
    io sto continuando ad informarmi su questa nuova vita in camper e la domanda di oggi è… la residenza.
    Se non sono troppo indiscreto, avrei una curiosità: tu sei diventato “senza fissa dimora” o hai ancora una residenza? Per il domicilio come ti sei comportato? Cioè, se io andassi a vivere in camper e rinunciassi alla residenza fissa, mi potrei liberare di tutte quelle tasse comunali, provinciali, regionali… che affliggono che è invece residente fisso in un luogo?

    Grazie e buon viaggio,
    Emanuele

    • C/ZERO

      27 novembre 2017 at 10:13

      Ciao Emanuele,

      non sono in grado di risponderti per quanto concerne le tasse sulle residenze fittizie.
      Io ho la residenza presso l’abitazione della mia ex-moglie e comunque sono uno dei tanti bancomat dello stato avendo un’attività con partita iva.
      Il domicilio ce l’ho nel mio negozio e la corrispondenza principale arriva su email e in pec.
      Volendo puoi attivare l’opzione SEGUIMI di Poste Italiane per dirottare la corrispondenza presso un altro indirizzo che ovviamente non sia il camper.

      Ciao e a presto.

Lascia un commento

SEGUIMI CLICCANDO SULLE ICONE SOCIAL

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.