FULLTIMER – IL MIO ISPIRATORE

Fulltimer – Numeri e origini

 

Negli USA oltre 15 milioni di persone vivono nei caravan nelle Trailer Parks, ovvero piccole città-campeggio attrezzate di tutti i servizi. Visti i numeri, impressionanti, si può affermare con certezza che oggi l’ America è la patria indiscussa dei fulltimers.

Il termine fulltimer però è nato in Europa, più precisamente in Gran Bretagna, dove con questo vocabolo si identifica chi sceglie di vivere in camper in giro per il mondo.

Quindi gli americani non sono dei veri fulltimers?

Come già ho scritto in precedenza, in realtà con questo termine oggi si indica che sceglie di vivere a tempo pieno in unità mobili: quindi camper, roulottes, furgoni (vanlife), camion e barche. E’ stato un pò stravolto e allargato il concetto iniziale, in bene aggiungo.

Ci sono fulltimers che girano il mondo praticando il campeggio libero ed altri che preferiscono la sicurezza di un camping piuttosto che di un rimessaggio e si spostano solo in alcuni periodi per varie ragioni: i primi si può dire che siano i più estremi, i secondi quelli meno estremi.

 

Vuoi sapere chi mi ha ispirato?

 

Lorenzo Vivo – Nato straniero

 

Lorenzo Vivo Nato Straniero

Ecco, Lorenzo è probabilmente il fulltimer italiano più estremo che conosco. Vive in camper da quasi 10 anni e gira l’Europa a bordo di un piccolo autocaravan su meccanica Fiat 238 del 1981 che ha chiamato COCCINELLA, accompagnato da due simpaticissimi bassottini.

 

Lorenzo Vivo Nato Straniero

Lorenzo si guadagna da vivere con il suo canale YouTube NATO STRANIERO dove intrattiene i suoi followers pubblicando filmati, molto ben realizzati, in cui condivide la sua giornata come in un vero reality show.

Partecipa anche a qualche mercatino dell’usato nei paesini che incontra nel suo cammino dove propone oggetti che spesso gli vengono regalati da amici e dai conoscenti dei luoghi in cui soggiorna, articoli di ogni genere che verrebbero buttati e che lui riesce a monetizzare.

Nei casi più casi estremi lavora come barman o cameriere, ma solo occasionalmente.

Un’altra sua fonte di mantenimento è il sistema Workaway, ovvero un intelligentissimo network che offre opportunità di lavoro in cambio di vitto e alloggio. Ecco, questo potrebbe essere un ottimo modo per vivere da fulltimer a costo zero, magari associato a qualche lavoretto per pagarsi le spese di viaggio.

Questo suo cammino gli ha dato l’opportunità di imparare, sempre a costo zero, l’inglese, che parla quasi da madrelingua, il francese e lo spagnolo. Ovvio che per un viaggiatore conoscere le lingue principali europee è un vantaggio non indifferente.

Proprio Lorenzo ha “coniato” la bellissima frase:

ogni giorno è un gran giorno per vivere questa vita meravigliosa

che ho riportato in questo precedente articolo e che identifica alla perfezione il suo carattere e la sua caparbietà nel riuscire a vivere senza stress e senza frenesia la vita di ogni giorno, con pochi soldi ma felice per avere qualcosa che non ha prezzo: il tempo per noi stessi.

Ci hai mai pensato?

Noi siamo la persona con cui viviamo tutta la vita.

 

Ostia Lido

 

Ma quanto tempo dedichiamo a noi veramente?

Ci contorniamo di oggetti inutili e inanimati che un giorno si romperanno e che probabilmente riacquisteremo.

Non è un ragionamento basato sullo spreco dei soldi ma del tempo che sottraiamo alla nostra vita lavorando per comprarli, tempo prezioso che potremmo invece dedicare a noi stessi, magari godendosi una bella giornata di sole o passandola in mezzo alla natura o con i propri cari o semplicemente leggendo.

 

Camper fulltimer leggere

 

E proprio gli avvenimenti di questi giorni, in cui Coccinella è stata distrutta a seguito di un tamponamento, hanno messo a dura prova la fermezza dei pensieri di Lorenzo: trarre positività da situazioni negative, sempre.

Lorenzo non è sconfitto ma è pronto per una nuova avventura: qualche mese di workaway, forse in Belgio, in attesa della liquidazione da parte dell’assicurazione. E poi con quei soldi comprerà un altro camper per continuare la sua vita.

Forza Lorenzo!

 

Lorenzo Vivo Nato straniero

 

Ma…è realisticamente possibile vivere come Lorenzo?

La risposta è semplice, se ci riesce lui perché non dovrebbe poterlo chiunque altro?

Sei disposto a scrollarti di dosso il peso del finto benessere di quest’epoca?

O preferisci vivere artificialmente con le immagini di un megaschermo perdendoti il vero spettacolo della tua vita?

Quando un giorno dovrai tirare le somme, cosa avrai da raccontare a te stesso e a chi vorrà ascoltarti?

 

il saluto del sole

Se metti la spunta sul megaschermo forse sei qui solo per curiosare.

Ma se preferisci la mia opzione e quella di molti altri fulltimer…

…cosa aspetti a ingranare la prima?

 

Vivere i sogni ….

 

 

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

SEGUIMI CLICCANDO SULLE ICONE SOCIAL

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.